Referendum sul numero dei parlamentari: si vota il 29 marzo

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del presidente Giuseppe Conte, ha convenuto sulla data del 29 marzo 2020 per l’indizione – con decreto del Presidente della Repubblica – del referendum popolare previsto dall’articolo 138 della Costituzione sul testo di legge costituzionale recante: «Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari», approvato dalle due Camere e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, serie generale, n. 240, del 12 ottobre 2019.

  • 04/03/2020 - CONVOCAZIONE COMMISSIONE ELETTORALE COMUNALE

    CONVOCAZIONE DELLA COMMISSIONE ELETTORALE COMUNALE PER LA NOMINA DEGLI SCRUTATORI

    I L   S I N D A C O

    Visto l’articolo 19, primo comma, della legge 25 maggio 1970, n. 352, recante norme sui  referendum  previsti dalla Costituzione       e sulla iniziativa legislativa del popolo;

    Visto l’articolo 2 della legge 22 maggio 1978, n. 199, come sostituito dall’articolo 2 della legge 7 maggio 2009, n. 46;

    Visto l’articolo 9 della legge 23 aprile 1976, n. 136, recante norme sulla riduzione dei termini e sulla semplificazione del procedimento elettorale;

    Visto l’articolo 6 della legge 8 marzo 1989, n. 95, recante norme per l’istituzione dell’albo delle persone idonee all’ufficio di scrutatore di seggio elettorale;

    Visto il decreto del Presidente  della  Repubblica  28  gennaio 2020, con  il quale  sono  stati convocati  per il  giorno  di domenica 29 marzo 2020 i comizi per lo svolgimento del seguente

     

    REFERENDUM  C O S T I T U Z I O N A L E


    « Approvate il testo della legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana -  Serie generale - n. 240 del 12 ottobre 2019? »;

    RENDE NOTO

    che la Commissione elettorale comunale è convocata nella sede del Comune in pubblica adunanza per il giorno 07 marzo 2020, alle ore 11:30, per procedere alla nomina degli scrutatori che saranno destinati agli uffici di sezione  per il  referendum  costituzionale di domenica 29 marzo 2020.

     

    ALLEGATI

      MANIFESTO CONVOCAZIONE COMMISSIONE ELETTORALE

  • 20/02/2020 - Propaganda elettorale

    Propaganda elettorale - Referendum costituzionale del 29 marzo 2020

    La richiesta di assegnazione degli spazi di propaganda deve essere presentata entro il 24 febbraio
    In vista dello svolgimento della consultazione referendaria di domenica 29 marzo 2020 si riportano di seguito gli adempimenti in materia di propaganda elettorale:

    PRESENTAZIONE DOMANDE PER AFFISSIONE DI STAMPATI E MANIFESTI
    I partiti o gruppi politici rappresentati in Parlamento e il gruppo dei promotori del referendum che intendano affiggere stampati o manifesti di propaganda devono presentare alla Giunta comunale istanza di assegnazione dei relativi spazi entro il 34° giorno antecedente quello della votazione, quindi entro lunedì 24 febbraio 2020.
    Le domande dovranno essere sottoscritte dai rispettivi organi nazionali o parlamentari o dai rispettivi organi a livello regionale, provinciale o comunale, o sottoscritte da persone delegate. Le domande provenienti dai promotori del referendum dovranno essere sottoscritte da almeno uno dei promotori stessi.
    Le domande di assegnazione degli spazi devono pervenire al Comune mediante consegna a mano, posta ordinaria, e-mail o PEC.

    DELIMITAZIONE E ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI DI PROPAGANDA DIRETTA
    La Giunta comunale deve provvedere a individuare, delimitare e ripartire gli spazi per l'affissione di stampati e manifesti di propaganda fra partiti, gruppi politici e promotori che ne abbiano fatto richiesta, tra il 33° eil 31° giorno precedente quello della votazione, e quindi tra martedì 25 e giovedì 27 febbraio 2020

    INIZIO DELLA PROPAGANDA
    Dal 30° giorno precedente quello della votazione (quindi da venerdì 28 febbraio 2020), sono vietati:
    - il lancio o il getto di volantini in luogo pubblico o aperto al pubblico;
    - ogni forma di propaganda luminosa mobile o fissa, escluse le insegne delle sedi di partito.
    Nei 15 giorni precedenti la votazione (a partire da sabato 14 marzo), sino alla chiusura delle operazioni di voto, è vietato rendere pubblici i risultati di sondaggi demoscopici.

    DIVIETO DI PROPAGANDA
    Nel giorno precedente e in quello della votazione (sabato 28 e domenica 29 marzo) sono vietati comizi, riunioni di propaganda elettorale, in luoghi pubblici o aperti al pubblico. Nel giorno della votazione è vietata ogni forma di propaganda nel raggio di metri 200 dall'ingresso delle sedi elettorali.

  • 15/02/2020 - Disponibilità all'incarico di scrutatore

    Dichiarazione di disponibilità all'incarico di scrutatore dei Seggi Elettorali.
    Per il Referendum previsto per il 29 marzo 2020, la Commissione Elettorale Comunale (verbale 5 del 9-2-2019) ha deciso di riservare parte delle nomine a scrutatore, necessarie alla formazione dei seggi e della graduatoria di sostituzione, agl iscritti all'albo degli scrutatori che comunicheranno la loro disponibilità compilando il modulo predisposto.
    Al fine di partecipare all'assegnazione delle nomine occorre essere già iscritto all'albo degli scrutatori di seggio elettorale del Comune di Porto Sant'Elpidio - aggiornato al gennaio 2020 con le domande inoltrate per i nuovi iscritti entro il 30 novembre 2019;
    La dichiarazione deve essere presentata al Protocollo del Comune o all'Ufficio Elettorale entro e non oltre il 2 marzo 2020, allegando copia del proprio documento di identità, con una delle seguenti modalità:
        • in forma cartacea inviandola a "Comune di Porto Sant'Elpidio - Ufficio Elettorale - via Umberto I 485, 63821 Porto Sant'Elpidio"
        • consegnandola direttamente all'Ufficio Protocollo (stesso indirizzo) dalle 9 alle 12.30 dal lunedì al sabato.
        • in formato elettronico  inviandola all'indirizzo di posta elettronica demografici@elpinet.it  oppure alla PEC  demografici@pec.elpinet.it;
    Non saranno ritenute valide le dichiarazioni presentate su modello diverso da quello predisposto o prive dell'indicazione dei dati richiesti nei campi obbligatori e/o mancanti della firma autografa e di copia del proprio documento di identità.
    La Commissione Elettorale Comunale, come sopra specificato, sorteggerà parte dei componenti dei seggi tra tutti gli iscritti all'albo degli scrutatori che si siano dichiarati disponibili.
    Qualora le comunicazioni di disponibilità pervenute non fossero sufficienti a ricoprire il numero di nominativi previsto, si procederà al sorteggio tra tutti gli iscritti all'albo.
    Si precisa che la presentazione di tale dichiarazione NON implica l'automatica partecipazione alle operazioni elettorali. Le domande ricevute saranno usate solo per stilare una graduatoria (dei "Disponibili") dalla quale saranno nominati 2 scrutatori per ogni seggio. Tale nomina avverrà, come per ogni consultazione elettorale e nel rispetto dei termini di legge, durante le operazioni della Commissione Elettorale Comunale per la nomina degli scrutatori (tra il 20° e il 25° giorno antecedente le elezioni).

    ALLEGATI

      AVVISO DICHIARAZIONE DISPONIBILITA' SCRUTATORI

      MODULO DA COMPILARE - DOC

      MODULO DA COMPILARE - PDF

  • 10/02/2020 - OPZIONE DI VOTO PER CORRISPONDENZA

    REFERENDUM COSTITUZIONALE DEL 29 MARZO 2020.
    OPZIONE DI VOTO PER CORRISPONDENZA ELETTORI TEMPORANEMENTE ALL'ESTERO.
    SCADENZA 26 FEBBRAIO 2020.

    ALLEGATI

      AVVISO OPZIONE VOTO CORRISPONDENZA ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO

      MODULO DA COMPILARE

      STATI IN CUI NON È AMMESSO IL VOTO PER CORRISPONDENZA

  • 03/02/2020 - Referendum 29 marzo 2020 - Sito ministeriale

    Indetto per il 29 marzo 2020 il referendum costituzionale
    https://dait.interno.gov.it/elezioni/notizie/indetto-per-29-marzo-referendum-costituzionale
    Per tale referendum le operazioni di voto si svolgeranno domenica 29 marzo 2020, dalle ore 07:00 alle ore 23:00 e le operazioni di scrutinio avranno inizio subito dopo la chiusura della votazione e l’accertamento del numero dei votanti. 

    Il testo del quesito referendario è il seguente:
    «Approvate il testo della legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - Serie generale - n.240 del 12 ottobre 2019?»